News - Galleria Campari: noi siamo la nostra memoria

Galleria Campari: noi siamo la nostra memoria
Galleria Campari aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio, aprendo i suoi spazi con visite guidate gratuite su prenotazione. Il pubblico avrà la possibilità di ripercorrere la storia Campari attraverso le grafiche e i manifesti di grandi artisti

Galleria Campari aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio, aprendo i suoi spazi con visite guidate gratuite su prenotazione. Il pubblico avrà la possibilità di ripercorrere la storia Campari attraverso le grafiche e i manifesti di grandi artisti del Novecento quali Leonetto Cappiello, Fortunato Depero, Bruno Munari. Parte del patrimonio aziendale, costituito da oltre 3000 opere e considerato una memoria viva dalla quale attingere, è stato digitalizzato e restituito sotto forma di installazioni interattive che dialogano con i lavori esposti in originale. Il pubblico potrà inoltre accedere alla mostra temporanea Since our stories all sound alike, dell’artista Sári Ember, vincitrice del primo Campari Art Prize alla fiera Artissima. La visita a Galleria Campari è una totale immersione nella storia e nei valori di un brand che, attraverso una strategia comunicativa all’avanguardia, ha vestito il prodotto di arte e design e ha saputo associarlo alla cultura e alla creatività italiane.

Data Inizio: 22 settembre 2018
Data Fine: 23 settembre 2018
Costo del biglietto: gratuito
Prenotazione: Obbligatoria; Telefono prenotazioni: +39 026225984
Luogo: Sesto San Giovanni, Galleria Campari
Indirizzo: viale Gramsci, 161
Città: Sesto San Giovanni
Provincia: MI
Regione: Lombardia
Orario: Sabato 22 sono previsti due turni di visita: 10.00 e 11.30. Domenica 23 sono previsti cinque turni di visita: 10.00; 11.30; 14.00; 15.30; 17.00.
Telefono: +39 026225984
E-mail: galleria@campari.com