PARINI13 - Recensioni

PARINI13
Ecco un blog molto particolare, a prima vista non sembrerebbe, la grafica è quella tipica, semplice e scarna dei blog, il nome Parini13 non crea nessuna particolare associazione mentale..cosa rende allora questo blog diverso dagli altri? La risposta è semplice, l'autore evita di raccontarci la sua vita privata, non spende pagine e pagine sull'Italia campione del mondo e non ci racconta cosa fa il sabato sera, tutti argomenti facilmente consultabili nella maggior parte dei blog italiani.

Parini13 ci parla di viaggi, di cultura e di turismo: ci informa dei principali eventi culturali che si svolgono in tutta Italia, dal nord al sud, eventi culturali, naturalistici o riguardanti il mondo della scienza. Le uniche considerazioni di cui l'autore del blog ci mette al corrente riguardano alcune questioni tutt'altro che futili: il problema dei mezzi di trasporto (in particolare con le ferrovie) e dei negozi chiusi la domenica, in particolare, sono un grande problema in Italia: noi italiani siamo abituati e sappiamo, ad esempio, che i negozi in pausa pranzo sono chiusi e così anche la domenica, ma gli stranieri questo non lo sanno! Ecco quindi un'altra particolarità di questo blog: mette in evidenza determinati problemi tipici dell'Italia, guardandoli con gli occhi di un turista straniero. Non potevano, poi, mancare dei racconti riguardanti piccoli viaggi, trasferte e weekend nei luoghi visitati dall'autore del blog, che fornisce informazioni e curiosità su molti luoghi che meritano una visita.

Il blog non è particolarmente ricco di immagini, la grafica è semplice, come semplice è anche la navigazione in questo sito: al centro troviamo i testi e sul lato destro della pagina la sezione Articoli (con alcune recensioni di vari siti consigliati: dalle terme al golf, dai siti dedicati al turismo sino ad arrivare alle scuole di lingua italiana per stranieri), la sezione Siti Correlati (i blog ed i siti internet consigliati dall'autore del blog), l'Archivio (per cercare i post in base al mese di pubblicazione) e l'ultima sezione chiamata Robe Tecniche (c'è poco da spiegare).