«...lo studio delle arti liberali non è affatto disdicevole al sesso femminile» … e l'archivistica?

Nell'ambito di #STEMintheCity, l’Archivio di Stato di Milano propone un approfondimento sulla professione archivistica declinata al femminile.
Il Direttore dell’Archivio di Stato di Milano, Dottor Benedetto Luigi Compagnoni introdurrà gli interventi delle Dottoresse Carmela Santoro (Archivio di Stato di Milano – Direttore Archivio di Stato di Pavia), Stefania Isella (Archivio di Stato di Milano) e Monica Grossi (Dirigente Soprintendenza archivistica e bibliografica del Piemonte e della Valle d’Aosta) che si soffermeranno sul ruolo delle donne archiviste.

Sarà inoltre inaugurata la mostra «...lo studio delle arti liberali non è affatto disdicevole al sesso femminile», Milano 1727 che svela i documenti di alcune delle figure femminili che si sono distinte nel campo delle scienze nel corso della storia, tra cui Maria Gaetana Agnesi cui l’evento è dedicato, per celebrare i trecento anni dalla sua nascita.
Tutti i partecipanti saranno accompagnati nella visita alla mostra dai curatori, Dottoressa Roberta Cotticelli e Dottor Fabio Muggia.

La mostra, allestita presso la sala affrescata del Palazzo, sarà visitabile fino al 21 aprile, nei seguenti orari:

- lunedì-giovedì: 9.00-17.30;
- venerdì: 9.00-14.30;
- sabato: 9.00-13.30

Data Inizio: 13 aprile 2018
Data Fine: 21 aprile 2018
Costo del biglietto:
Prenotazione: Nessuna
Luogo: Milano, Archivio di Stato di Milano
Orario: 11.00
Telefono: +39 02 7742161
E-mail: as-mi.comunicazione@beniculturali.it

Notizie

Riccardo Chailly celebra il bicentenario della Nona di Beethoven

Leonardo e la Sala delle Asse tra natura, arte e scienza

MITO Settembre Musica

Giornata internazionale della diversità culturale per il dialogo e lo sviluppo